Insalata di arance

L’insalata di arance preparata con le ottime arance di Sicilia è considerato un antipasto frequentemente presentato in quei locali che rispettano le tradizioni siciliane. Gli ingredienti base sono le arance la cipolletta e il peperoncino, spesso si nota l’aggiunta di dadini di pecorino stagionato.

insalata-di-arance.jpgIngredienti:

  • arance
  • cipolletta
  • peperoncino
  • sale
  • olio
  • pecorino (facoltativo) 

insalata-di-arance-..jpgSbucciare le arance eliminando tutta la parte bianca, quindi tagliare a tocchetti e aggiungere appena un pò di sale, la cipolletta, il peperoncino e il pecorino stagionato ridotti in piccole parti. Condire con olio extravergine di sicilia.

Gelo di agrumi

Dopo il gelo di limoni, che preferisco in assoluto, il secondo posto lo attribuisco a questo gelo di agrumi misti, vale la pena provarlo perchè non può non piacere, parola di Nicola!

gelo-di-agrumi.jpgIngredienti:

  • 1 lt. succo di arance, mandarini e limone
  • 200 gr. zucchero
  • 75 gr. amido per dolci

Mescolare accuratamente l’amido con lo zucchero, e quando saranno ben amalgamati aggiungere il succo degli agrumi filtrato, poco alla volta, mescolando continuamente per evitare il formarsi di grumi.

Porre sul fuoco e rigirando spesso attendere che il liquido vada in ebollizione. Tenere ancora qualche minuto e poi versare in unico stampo, bagnato precedentemente, o in formine individuali.

ricette,ricetta,cucina,cucina regionale,dolci,ingredienti,ricetta gelo,arance,mandarini,limone

 

 

Attendere che la gelatina sia fredda prima di porla in frigo, dove dovrà riposare parecchie ore. Sformare poco prima di servirla.

 

Crispelle di riso di S. Giuseppe

Questo dolce denominato pure “Crispelle uso benedettini” è tipico siciliano ed è largamente consumato buona parte dell’anno. Sono tante le versioni proposte dai vari pasticceri, io vi propongo la mia consigliandovi di utilizzare il miele di agrumi, molto più aromatico rispetto ad altri tipi.

 

crispelle-di-riso.jpgIngredienti:

  • 500 gr. riso
  • 1 lt acqua
  • sale q.b.
  • 250 gr. farina 00
  • latte q.b.
  • 1 busta lievito per dolci
  • scorza grattugiata di 3 arance
  • miele di agrumi
  • olio per friggere

 

Portare a ebollizione l’acqua con il sale, versare il riso e procedere alla cottura a fuoco basso. Quando l’acqua è stata assorbita tutta e il riso è ben cotto (aggiungerne altra se il riso ha bisogno ancora di cottura) trasferirlo su un piano e attendere che sia freddo per incorporare la farina, le scorze grattugiate di arancia e il lievito sciolto in poca acqua calda. Impastare regolando la consistenza dell’impasto con farina o latte. Far riposare l’impasto per circa 1 ora, il tempo occorrente alla lievitazione.

Su un tagliere stendere l’impasto livellandolo e, aiutandosi con un coltello, far scivolare in abbondante olio caldo (meglio se in friggitrice) le crispelle della grossezza di un dito. Man mano che si procede adagiare le crispelle già cotte su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio di frittura.

Prima di servirli versare il miele di agrumi ammorbidito a bagnomaria e con l’aggiunta di pochissima acqua se è troppo denso.