Confettura di albicocche

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Quest’anno ho voluto provare il metodo Ferber per la preparazione della confettura di albicocche. Ho semplificato il metodo (che ho denominato metodo Ferber/Erminia) e diminuito la quantità di zucchero, ottenendo ugualmente il risultato finale che si prefigge Christine Ferber: far cuocere poco tempo la frutta. Ovviamente per essere certi della tenuta nel tempo della confettura bisogna necessariamente procedere alla sterilizzazione finale tramite bollitura prolungata.

Il prodotto ottenuto è sicuramente molto buono, bisogna solo avere un po’ di pazienza in più perchè le fasi di lavorazione hanno degli intervalli da rispettare.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo Ferber,colazione,ricette fotografate,

Ingredienti:

1 kg polpa albicocche

400 gr. zucchero

 

 

 

 

Raccogliete in una ciotola le albicocche denocciolate e tagliate a pezzi più o meno grossi e amalgamateli con lo zucchero, coprite la ciotola con pellicola per alimenti e lasciate a macerare la frutta per due ore.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Trascorso più o meno il tempo indicato, trasferite le albicocche in una pentola piuttosto larga e portatele a ebollizione per circa 5 minuti. Trasferite la frutta in un recipiente di ceramica e copritela con carta forno, e appena la frutta raggiunge la temperatura ambiente ponetela in frigo lasciandola riposare per 12 ore.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Trascorse più o meno le 12 ore, filtrate la frutta raccogliendo il succo in una pentola che porrete sul fuoco portando a ebollizione il succo ricavato fino a ridurlo al 50% ciò avverrà in 10/15 minuti di cottura.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

A questo punto aggiungete le albicocche al succo ristretto e fate cuocere per 10 minuti, fate la consueta prova piattino per accertare la giusta densità.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Trasferite la confettura nei barattoli (puliti e asciutti), chiudeteli bene e teneteli capovolti in attesa che si crei il vuoto d’aria (il centro del coperchio subirà una depressione verso l’interno).

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Procedete alla sterilizzazione ponendo i barattoli in una pentola con acqua sufficiente a coprirli, portate a ebollizione per 25 minuti. Estraete i barattoli quando l’acqua si raffredda.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografatecucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,albicocche,metodo ferber,colazione,ricette fotografate

Marmellata di rose e mele

Premettendo che per preparare la marmellata di rose bisogna disporre di rose che non siano state trattate e che siano cresciute in luogo non inquinato, seguendo questa semplice ricetta otterrete una marmellata dal gusto molto delicato e gradevole.

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione,

Ingredienti:

120 gr. petali di rose (circa 6 rose)

220 gr. mele

200 gr. zucchero

80 gr. acqua

 

 

Staccate i petali dalle rose e lavateli immmergendoli in acqua fresca, asciugateli con la centrifuga per l’insalata.

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

Sbucciate e pesate mele e zucchero che frullerete insieme ai petali di rose e 80 gr. di acqua, trasferite il frullato in un tegame e fate cuocere la marmellata a fiamma molto bassa mescolando continuamente. La cottura si protrarrà per 20 minuti dal bollore.

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

Riempite i barattoli, richiudeteli e teneteli capovolti per un’ora.

Sterilizzate i barattoli pieni di marmellata immergendoli in acqua che farete bollire per 25 minuti, ed estraeteli quando l’acqua si sarà raffreddata.

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazionecucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione,

cucina,ricetta,ricette,ricette marmellata,marmellata di rose,ricette fotografate,colazione

Crostata di albicocche

Per iniziare a smaltire la mia marmellata di albicocche, ho preparato in pochissimo tempo una crostata dal gusto eccezionale che è andata subito a ruba.

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

Ingredienti:

150 gr farina 00

60 gr. zucchero

80 gr burro

1 uovo

marmellata di albicocche

Impastate la pasta frolla con farina, zucchero, burro ammorbidito e l’uovo fino ad ottenere un impasto liscio e compatto che coprirete con pellicola e lascerete riposare in frigo per 30 minuti.

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

Stendete la pasta frolla (tenetene da parte un poco per la decorazione) sul fondo di una tortiera rialzando i bordi e ditribuite la marmellata. Con la pasta frolla rimasta create una griglia sulla superficie della crostata.

Passate la crostata in forno per la cottura a 170° fin quando la pasta frolla assumerà un caldo aspetto dorato.

Lasciatela raffreddare prima di servirla.

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

cucina,ricetta,ricette,crostate,marmellate,albicocche,ricetta fotografata,dolci,scuola di cucina,colazione,

Marmellata di fichi

Non avevo mai preparato la marmellata di fichi per il timore che la dolcezza di questo frutto potesse farmi ottenere una marmellata eccessivamente dolce. Ho provato a farla nei giorni scorsi e vi assicuro che il risultato ottenuto mi ha fatto ricredere ed apprezzare la bontà di questa deliziosa marmellata.

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

Ingredienti:

1 Kg. fichi bianchi

400 gr. zucchero

 

Eliminate la buccia dei fichi e dividete la polpa a spicchi più o meno piccoli.

Pesate la polpa ottenuta per stabilire la quantità di zucchero da utilizzare (400 gr. per 1 Kg. di polpa di fichi).

Versate la polpa di fichi e lo zucchero in un tegame e iniziate la cottura della marmellata a fuoco dolce, mescolandola spesso.

La cottura si protrarrà per circa 45 minuti, fate la solita prova della goccia di marmellata lasciata scorrere su piatto inclinato per assicurarvi della giusta consistenza ottenuta.

Versate la marmellata nei barattoli sterilizzati, chiudete i barattoli e teneteli capovolti per un’ora, dopodichè etichettate i barattoli e poneteli in luogo fresco e asciutto.

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

cucina,ricetta,ricette,ingredienti,ricette marmellate,marmellata di fichi,ricetta fotografata,colazione,conserve casalinghe,

Confettura di ciliegie

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

Come non lasciarsi tentare in questo periodo dalle invitanti ciliegie che si prestano a essere conservate sotto forma di confettura da consumare per una piacevolissima e genuina colazione?

Si prepara in breve tempo e il prodotto ottenuto è notevolmente superiore a qualunque confettura acquistata.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

Ingredienti:

1 kg ciliegie

500 gr. zucchero

30 gr. acqua

 

Denocciolate le ciliegie dividendole a metà, versatele in una pentola che porrete sul fuoco aggiungendo lo zucchero e l’acqua (necessaria nella cottura iniziale perchè le ciliegie non scaricano subito il loro succo).

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

A mezz’ora di cottura fate la prova a far cadere una goccia di marmellata su un piattino inclinato e se questa stenta a scivolare la confettura è pronta per essere trasferita nei  barattoli sterilizzati.

Dopo aver riempito i barattoli  chiudeteli bene e teneteli capovolti per un’ora circa.

Etichettate e riponete in dispensa la confettura che verrà molto apprezzata a colazione nei mesi a venire.

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,

cucina,ricetta,ricette,marmellate,confetture,conserve,ricette fotografate,ciliegie,marmellate casalinghe,colazione,