Olivette di s. Agata

olivette-di-s.-Agata-051Le olivette di s. Agata fanno parte della tradizione dolciaria catanese che non possono mancare nei giorni in cui si commemora la morte di s. Agata, protettrice, martire e patrona della città di Catania e anche protettrice delle donne che soffrono di tumore al seno.

La tradizione delle olivette nasce dalla leggenda che narra come durante il tragitto che conduceva Agata in carcere ella chiese il permesso di fermarsi ad allacciare un suo calzare e proprio in quel momento miracolosamente sbucò dalla terra un olivo selvatico che crebbe rapidamente.

Pur conoscendo bene le olivette di s. Agata, solo quest’anno ho voluto prepararle per farvene dono e vi assicuro che il risultato è stato strepitoso. Ne ho preparato una quantità limitata per evitare troppa tentazione zuccherosa, ho rispettato le dimensioni delle vere olive e con solo 100 gr. di mandorle ho ottenuto 27 olivette di s. Agata.

La preparazione ha richiesto pochissimo tempo, bisogna però farle asciugare per circa 24 ore.

Ho ricoperto una parte di olivette con cioccolato fondente per ottenere olive nere, ed eccovi come in poche mosse è facile prepararle.

Ingredienti:

olivette-di-s.-Agata-003

  • 100 gr. mandorle pelate
  • 100 gr. zucchero a velo
  • 1 busta vanillina
  • colorante alimentare in gel verde
  • 1 bicchierino rum
  • 50 gr. cioccolato fondente

Tritate le mandorle insieme allo zucchero a velo riducendole in polvere, aggiungete una busta di vanillina e trasferite le polveri in una ciotola.

Sciogliete poche gocce di colorante verde (colorante in gel) in circa un bicchierino di rum che potrete sostituire con altro liquore (maraschino o strega) e versatelo sulla polvere di mandorle e zucchero, impastate fin quando il colorante verrà distribuito uniformemente. Se il liquido inserito non fosse sufficiente aggiungete altro liquore o acqua, fate attenzione a non esagerare con i liquidi.

olivette-di-s.-Agata-005olivette-di-s.-Agata-009

olivette-di-s.-Agata-011olivette-di-s.-Agata-013

olivette-di-s.-Agata-014olivette-di-s.-Agata-017

Prelevate piccole dosi di impasto e lavorandolo coi palmi delle mani modellate le olivette che in parte rotolerete nello zucchero semolato e in parte immergerete, con l’aiuto di uno stuzzicadenti, nel cioccolato fondente fuso a bagnomaria o nel microonde.

Come vedete dalle immagini, ho utilizzato una mela per infilzare gli stuzzicadenti che reggono le olivette di s. Agata in attesa che il cioccolato si rapprenda del tutto.

olivette-di-s.-Agata-021olivette-di-s.-Agata-023

olivette-di-s.-Agata-027olivette-di-s.-Agata-032

olivette-di-s.-Agata-045

Rame di napoli (dolce tipico siciliano)

 “Rame di napoli” un dolce squisitamente siciliano che richiede nelle fasi di preparazione un poco di pazienza, ripagata generosamente con il risultato ottenuto.

Basterà seguire scrupolosamente le indicazioni e le immagini dettagliate delle fasi di preparazione di seguito esposte, che ho il piacere di condividere con voi.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,Ingredienti per il biscotto:

  • 500 gr. farina 00
  • 200 gr. zucchero
  • 100 gr. cacao amaro in polvere
  • 1 busta lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 100 gr. margarina
  • 2 cucchiai miele
  • 1 cucchiaino chiodi di garofano in polvere
  • buccia di arancia grattugiata
  • 300 gr. latte

Ingredienti per la glassa al cioccolato:

  • 80 gr. margarina
  • 300 gr. cioccolato fondente extra
  • pistacchi tritati (non salati)

Per preparare i biscotti, riunite i vari ingredienti in una ciotola e man mano procedete all’impasto (prima di procedere all’impasto lasciate ammorbidire la margarina fuori dal frigo),

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

otterrete una pasta morbida che metterete a cucchiaiate su carta forno dando una forma ovoidale.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

Infornate a 180° per 5/6 minuti, il biscotto dovrà risultare morbido ed avere la consistenza del pan di spagna.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

Preparate la glassa di cioccolato facendo sciogliere a bagnomaria la margarina e il cioccolato ridotto a pezzetti.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

Versate la glassa di cioccolato sui biscotti raffreddati e decorate subito con i pistacchi.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,dolci tipici siciliani,

Fate rapprendere la glassa ponendo i biscotti in luogo fresco, e poi passateli in un vassoio pronti da consumare.

cucina,ricetta,ricette,dolci tradizionali,dolci autunnali,dolci al cioccolato,ricetta fotografata,biscotti al cioccolato,

Crispelle di riso di S. Giuseppe

Questo dolce denominato pure “Crispelle uso benedettini” è tipico siciliano ed è largamente consumato buona parte dell’anno. Sono tante le versioni proposte dai vari pasticceri, io vi propongo la mia consigliandovi di utilizzare il miele di agrumi, molto più aromatico rispetto ad altri tipi.

 

crispelle-di-riso.jpgIngredienti:

  • 500 gr. riso
  • 1 lt acqua
  • sale q.b.
  • 250 gr. farina 00
  • latte q.b.
  • 1 busta lievito per dolci
  • scorza grattugiata di 3 arance
  • miele di agrumi
  • olio per friggere

 

Portare a ebollizione l’acqua con il sale, versare il riso e procedere alla cottura a fuoco basso. Quando l’acqua è stata assorbita tutta e il riso è ben cotto (aggiungerne altra se il riso ha bisogno ancora di cottura) trasferirlo su un piano e attendere che sia freddo per incorporare la farina, le scorze grattugiate di arancia e il lievito sciolto in poca acqua calda. Impastare regolando la consistenza dell’impasto con farina o latte. Far riposare l’impasto per circa 1 ora, il tempo occorrente alla lievitazione.

Su un tagliere stendere l’impasto livellandolo e, aiutandosi con un coltello, far scivolare in abbondante olio caldo (meglio se in friggitrice) le crispelle della grossezza di un dito. Man mano che si procede adagiare le crispelle già cotte su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio di frittura.

Prima di servirli versare il miele di agrumi ammorbidito a bagnomaria e con l’aggiunta di pochissima acqua se è troppo denso.